Metamerico

Il Massaggio Metamerico prende il nome dai “metameri”, fasce nervose che si trovano sulla schiena e creano delle alterazioni del sistema nervoso e che si tendono ogni volta che una persona è particolarmente stressata.

E’ un trattamento molto potente che lavora in modo profondo sull’organismo in grado di risolvere molte problematiche di origine nervosa e psicosomatica. Migliora situazioni quali:

  • mal di schiena
  • mal di testa
  • mal di stomaco
  • stipsi
  • formicolii e infiammazioni tissutali
  • ciclo mestruale doloroso
  • stress nervoso e ansia
  • problemi digestivi (reflusso gastroesofageo)

Il Massaggio Metamerico si rivolge a chi desidera sciogliere ogni tensione, è utile in tutte le situazioni di tensioni muscolari e/o stati infiammatori derivate da stress quali: cervicalgia, mal di stomaco, reflusso gastroesofageo, mal di schiena, ansia, insonnia, sbalzi di umore o colite.

Le emozioni collegate ai metameri

 

La mappa dei metameri si rifà alla Medicina Tradizionale Cinese e a come ogni organo e viscere sia collegato ad una condizione emotiva:

  • Metamero Polmone -> sentimento della tristezza
  • Metamero cuore -> sentimento della gioia
  • Metamero Fegato -> sentimento della rabbia
  • Metamero Vescica biliare -> sentimento della rabbia
  • Metamero Milza e Pancreas -> sentimento della preoccupazione
  • Metamero Stomaco -> sentimento della preoccupazione
  • Metamero Reni -> sentimento della paura
  • Metamero del Intestino crasso -> sentimento della tristezza
  • Metamero Intestino tenue -> sentimento della gioia
  • Metamero Vescica urinaria -> sentimento della paura

 

Tecnicamente il trattamento dei metameri si divide in due fasi: nella prima si attua un lavoro profondo sul tessuto connettivo che molto spesso risulta “incollato”, ovvero bloccato e aderente al corpo. Attraverso una specifica tecnica di massaggio si opera uno scollamento delle pliche, richiamando così sangue in superficie, detossinare i tessuti, mobilitare i ristagni, sciogliere i blocchi muscolari, come un massaggio connettivale. Nella seconda fase del massaggio si procede con manualità atte alla situazione del soggetto da trattare.