Mindfulness

Noi siamo quello che vogliamo essere e la nostra mente ha la capacità di trasformare ogni situazione, in ogni istante, dentro e fuori di noi

Cos'è

Mindfulness, pratica inventata dall'inglese Jon Kabat-Zinn, significa essere consapevoli, nel momento presente e senza giudizio, di ciò che accade nella mente, nel corpo e attorno, riprendere il controllo della propria vita e saperla dirigere nella giusta direzione.

Attraverso la consapevolezza si smette di rimuginare su passato o futuro, si abbandonano i giudizi e, di conseguenza, l’ansia e lo stress e si esce dagli automatismi che intrappolano e non fanno vivere una vita piena e appagante.

La Mindfulness consente di distinguere ciò che è importante da ciò che non lo è, focalizzandosi su ciò che conta davvero evitando di sprecare la vita, soffrire di ansia, stress e depressione con tutte le conseguenze fisiche negative che possono derivarne, perdere occasioni e opportunità importanti e sentirsi più infelici o insoddisfatti.

 

Cosa non è

Non è una tecnica di rilassamento. Non è un modo per entrare in qualche forma di trance, né per svuotare la mente e raggiungere il “vuoto”. Non è una modalità per garantirsi un facile benessere psicofisico (che non esiste…). Non è una forma di “buonismo” che ci spinge ad accettare tutto, ad accogliere acriticamente quello che ci accade, ad essere passivi nel nome dell’ “accettazione”.

 

I campi di applicazione sono molteplici, dallo sviluppo personale alla crescita professionale e prestazionale, dall'educativo, formativo, scolastico, a quello familiare fino a quello sportivo e in tutti si possono apprezzare svariati miglioramenti come:

sviluppo e conoscenza di sé

gestione e diminuzione dell’ansia, del panico e dello stress

aumento del benessere mentale e della serenità

pieno utilizzo delle potenzialità

gestione efficace del tempo e aumento della produttività
miglioramento della performance lavorativa e sportiva

sviluppo della comunicazione e dell'ascolto efficace
miglioramento delle relazioni interpersonali
aumento dell’intelligenza emotiva e
regolazioni delle emozioni

sviluppo dell’empatia

gestione dell’insonnia
regolazione dell'alimentazione